Veloce come il vento

22/09/2017 02:18

 

non mi manca svegliarmi di notte ogni ora per darti da mangiare

non mi manca scaldare il latte alla temperatura giusta e preparare biberon da portarsi dietro alle evenienze

non mi manca cambiare più di 5 pannolini al giorno

non mi manca spingere lungamente il passeggino

non mi manca il tuo inconsolabile pianto 

non mi mancano le febbri di crescita o dall’uscita dei dentini

non mi manca coprire prese e spigoli e togliere soprammobili da tutta la casa

non mi manca pulire i muri o i pavimenti per i disegni fatti o i cibi lanciati

non mi manca imboccarti mente canto whisky il ragnetto

non mi manca perché prima di dormire vuoi ancora la mia mano e sentire il mio respiro e appena ti svegli mi chiami subito gridando “mamma vieni!”

non mi manca perché mangiamo tutti insieme la sera a tavola e quello che preparo per noi e per te è lo stesso.

non mi manca perché quando gridi “pipì” mi corri incontro e andiamo insieme sul vasino

non mi manca perché per attraversare la strada o per scendere le scale mi prendi la manina

non mi manca perché finalmente adesso puoi dirmi come ti senti, cosa vuoi. mi racconti i tuoi pensieri, le tue giornate, le tue storie

non mi manca perché puoi dirmi quando non stai bene e insieme ci coccoliamo per far passare la bua

non mi manca perché stai imparando a stare attento e se capita che ti fai male sai incamerare l’esperienza per il tuo futuro

non mi manca perché mi chiedi di fare insieme un disegno sulla tua lavagna o mentre facciamo colazione.

non mi manca perché mangi di gusto con la tua forchetta e se anche guardi i cartoni non importa che sia io a cantarli.

non mi mancano le cose di quando eri piccolo piccolo perché adesso sei grande quel poco che basta per avere i tuoi margini di autonomia, pur avendo bisogno totalmente e completamente di me, di noi.

non mi mancano tutte quelle cose perché (fortunatamente) non è ancora arrivato quel momento in cui, ripensandoci, mi mancheranno immensamente, ne sono quasi certa.

ma ancora no, l’elenco di quello che non mi manca è destinato ad aumentare esponenzialmente fino al momento in cui sarà così lungo e completo che io non vorrei altro che premere rewind e ricominciare da capo, vederti per la prima volta e ricominciare.

Mi aiuto con le illusioni e vivo di emozioni che tu, tu non sai neanche di darmi, perché tu vai, vai veloce come il vento

 




Vuoi lasciare un commento?




Per lasciare un commento
Questo sito utilizza i Cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione.  Continuando la navigazione e/o chiudendo questo avviso, confermi di aver letto l'informativa sull'utilizzo dei cookies