io vorrei, non vorrei ma se poi

27/06/2017 04:00

 

ci penso tanto, ci penso spesso

alcuni dei principali motivi per cui lo vorrei

mi piacerebbe che avesse un fratello o una sorella.

mi piacerebbe conoscere un’altra creatura che venga da me e dal mio compagno

mi piacerebbe affrontare dall’inizio un’avventura come questa con un pochino più di consapevolezza

mi piacerebbe avere di nuovo la sensazione potente del pancione (tranne l’ultimo mese e mezzo)

mi piacerebbe rivivere la magia dell’attesa

mi piacerebbe vederlo nei panni del fratello maggiore

mi piacerebbe celebrare l’amore nel senso più assoluto, donando un’altra vita

mi piacerebbe invecchiare con due figli accanto

mi piacerebbe vedere come crescono e che cosa faranno

mi piacerebbe osservare l’amore fraterno dal punto di vista di una mamma

non esistono motivi più o meno validi, più o meno convincenti, più o meno razionali.

il desiderio di una mamma è qualcosa che scorre nelle vene e si diffonde come acqua nelle radici degli alberi.

 

è nutrimento

è forza

è magia

è appagamento

è istinto

è desiderio

è follia

è irrazionalità

è VITA

 

ma se poi non venisse subito, come farei ad aspettare

ma se poi non arrivasse affatto, come potrei sopportarlo

ma se poi non sopravvivesse, come potrei perdonarmi

ma se poi fosse una gravidanza complicata, riuscerei ad affrontarla

ma se poi lui non fosse felice, riuscirei a passarci sopra

ma se poi fosse tremendamente geloso, riuscirei a gestirlo

ma se poi mi sentissi totalmente annullata, sarei in grado di pensare che non lo sarà per sempre

ma se poi la fatica prendesse il sovrappento, potrei davvero usare l'esperienza pregressa per dosare le forze

 

io vorrei, non vorrei

con i se e con i ma non lo saprò mai




Vuoi lasciare un commento?




Per lasciare un commento
Questo sito utilizza i Cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione.  Continuando la navigazione e/o chiudendo questo avviso, confermi di aver letto l'informativa sull'utilizzo dei cookies